Sei anche tu tra quelle future spose, prossime alla data delle nozze, che si trovano a dover fronteggiare le restrizioni e la cautela in atto, per salvaguardarsi dal Coronavirus? 

Ecco qui qualche suggerimento e qualche riflessione, che avevo piacere a condividere con voi che state affrontando questa problematica.

Innanzi tutto, non sei sola: in tantissime spose, come te, stanno affrontando questa situazione e queste precauzioni che, ricordiamo prima di tutto, sono frutto di decisioni molto delicate prese dalle Autorità competenti per salvaguardare e proteggere la nostra stessa salute e, come tali, hanno tutto il mio massimo rispetto. 

Ma anche in questo caso, so bene cosa tu stia pensando: “Ma proprio adesso, alla vigilia delle mie nozze?!” Lo capisco bene, credimi. E so bene anche che in questo momento forse tu sia più trasportata dai sentimenti e dalle mille emozioni contrastanti, che dalla lucidità e dalla razionalità. Ecco perché ho deciso di scrivere questi piccoli spunti e qualche considerazione, per capire meglio come poter affrontare questo momento particolare, nel modo più razionale, efficiente e pragmatico possibile, affinché tutto si risolva nel migliore dei modi e tu possa continuare a considerare la data delle tue nozze come un momento magico, da vivere serenamente, anche se con qualche modifica necessaria, imposta dal momento.

Del resto, rimanere concentrata, lucida, calma e dare consigli adeguati in qualunque momento, in situazioni di stress o di imprevisti improvvisi, è una delle caratteristiche fondamentali del mio essere Wedding Planner 😉

Come è comprensibile, si percepisce molta preoccupazione tra le spose in questo momento, soprattutto perché, se vi siete occupate in prima persona dell’organizzazione delle vostre nozze, non è sempre facile capire come comportarsi in questi casi, quali siano i vostri doveri e quali siano invece i vostri diritti, come tutelarsi e come agire al meglio.

Vi parlo da Milano, quindi so bene come ci si senta sospesi in una sorta di limbo e di grande punto interrogativo su come affrontare giorno per giorno la questione. Cerchiamo quindi di vederla nella maniera più serena, razionale e sensata possibile, che di panico, follia e scene inquietanti ne abbiamo già viste a sufficienza.

Se siete spose che hanno
organizzato in autonomia il proprio matrimonio
,

è tempo di fare bene mente locale sulla fattibilità del matrimonio in base alla data prevista, di parlare con il vostro Parroco o Comune di riferimento e, prima di chiamare a tappeto tutti i vostri ospiti, capire se e quali siano effettivamente le restrizioni raccomandate nel luogo delle vostre nozze.
Dopo esservi accertate di ciò, parlate con tutti i fornitori coinvolti a cuore aperto, con serenità, disponibilità, apertura e tranquillità: sanno perfettamente anche loro cosa stia succedendo, quindi, senza isteria né colpi bassi, sapranno gestire al meglio ogni singola situazione e venirvi incontro nel miglior modo possibile. Solitamente, in fase di contratto, è sempre opportuno accertarvi sul loro operato in casi eccezionali come quello che sta accadendo: da professionisti, il loro contratto dovrebbe racchiudere anche una clausola per questi eventi fuori dalla casistica comune.

© Devid Rotasperti – Il Partycolare Banqueting

Se non presenti, parlate con chiarezza e cercando, con la massima disponibilità da entrambe le parti, di trovare una soluzione adeguata, ricordandovi sempre che, per voi sarà sicuramente una scocciatura dover chiamare amici e parenti per posticipare la data, per un operatore del settore (che sia banqueting, fiorista, intrattenitore musicale, location, wedding planner) significa posticipare un introito, con tutte le conseguenze del caso: questo per dirvi con tutto il cuore che nemmeno per noi la situazione è semplice, ma cerchiamo sempre di fare tutto il possibile perché tutti voi siate soddisfatti. 
Piccola parentesi a parte, se avete a che fare con operatori onesti, professionali e razionali, è perché lo siete anche voi: e quando si è così da entrambe le parti, le soluzioni si trovano sempre e in maniera ragionevole.

A seconda della data delle nozze e da quanto sia prossima o futura in questo momento, è plausibile che abbiate già dato acconti, che andranno sicuramente mantenuti validi nonostante il cambio data e la programmazione potrà continuare normalmente, prendendo nuovi accordi sulle date ancora disponibili. Qualora la data sia davvero prossima (10 giorni/1 settimana da oggi), è possibile che abbiate già dato conferma del numero degli ospiti, in particolar modo al banqueting: in questo caso sta al vostro professionista di riferimento fare del suo meglio per venirvi incontro, cercando di salvaguardare sia voi, che sé stesso e i suoi fornitori coinvolti.

A mio avviso, come considerazione aggiuntiva, la questione più “spinosa” nel dover posticipare la data delle vostre nozze potrebbe proprio essere quella di trovare nuove date disponibili, dal momento che i weekend della stagione hanno un numero limitato e molti sono già stati prenotati da altre coppie, prima di voi.
Anche in questo caso, vige il buon senso, sia vostro che dei partner coinvolti: magari è possibile arrivare a un compromesso e scegliere il venerdì invece del sabato, per poter avere maggiore scelta e maggiore agio, ma sono naturalmente vostre scelte personali. Le stesse considerazioni valgono anche per la location che andrà riconfermata a nuova data, previa disponibilità.

Qualora dobbiate posticipare la data in altra stagione (da febbraio a ottobre, ad esempio) la cosa che sicuramente andrà valutata attentamente sono i fiori: a seconda della stagionalità, infatti, è possibile che alcune varietà siano disponibili o meno. Anche in questo caso, il mio consiglio più sincero è quello di fidarvi della vostra professionista Flower Designer che vi saprà consigliare al meglio tutti i fiori specifici per la stagione di riferimento, rispettando il vostro budget, i colori, il vostro stile e l’atmosfera che avete sognato. 
In questi casi, forse un po’ più di tranquillità la vivono le coppie che hanno scelto di affidarsi a noi Wedding Planners: starà a noi rimboccarci le maniche, far valere i vostri diritti e le vostre richieste con i vari fornitori e gestire il tutto nel pieno rispetto dei vostri desideri, della professionalità e del rispetto per i nostri collaboratori di fiducia. Voi in caso avete solo da decidere la data sostitutiva.. mica male, eh?! 😉

Piccola considerazione in più. Capisco che non sia piacevole per nessuno, nemmeno per noi professionisti che ogni giorno, come unico obiettivo, abbiamo quello di soddisfarvi e di rendervi felici. Ma forse questo rallentamento “imposto” può essere anche il momento migliore per fermarsi a guardare tutto ciò che di prezioso abbiamo nelle nostre vite. Abbiamo la salute, amici e parenti che ci amano e sanno ciò che state passando, avete noi professionisti che vi siamo e vi staremo accanto, avete una persona speciale vicino che vi ama e che amate, e con la quale vi sorreggerete anche in un momento come questo, avete una vita davanti a voi per festeggiare in grande stile come desiderate.. solo per tutte queste cose, siamo tutti già più fortunati e più ricchi di buona parte di coloro che popolano questa Terra.

 

So che si tratta di un imprevisto scomodo, di cui avreste volentieri fatto a meno e che vi consterà una piccola ulteriore fatica, ma il vostro Amore non finisce con un cambio data, ne viene solo rafforzato, se è reale e profondo. Affrontiamo tutto con il sorriso e la positività, che sono le “armi” più belle, potenti e invincibili che abbiamo. E non dimenticatevi: non siete sole ♥