Care future Spose,

avete scelto il fil rouge del vostro matrimonio, avete stabilito la data, la location, il luogo per la celebrazione del rito e, prima che ve ne possiate rendere conto, i mesi passano e la data del vostro gran giorno si avvicina!

Una tra i consigli che non mi stancherò mai di dare a tutte le coppie che si affidano a me per l’organizzazione del loro matrimonio è quello di rispettare le tempistiche. Se una professionista vi suggerisce le tempistiche da considerare, è perché ha alle spalle l’esperienza di aver organizzato molti matrimoni.. fidatevi di lei 🙂

Oggi in particolar modo parliamo degli inviti e delle partecipazioni, facendo subito una chiara distinzione tra i due: le partecipazioni sono inviate dai futuri sposi alle persone che è buona educazione vengano “informate” dell’evento, indicando luogo, data e ora della cerimonia qualora vogliano assistervi, ma che non parteciperanno al ricevimento. E’ buona regola che le partecipazioni, scritte seguendo il mood, lo stile e l’atmosfera che sognate per il vostro matrimonio, vengano recapitate per posta o consegnate a mano almeno due mesi prima della data delle nozze.

Per quanto riguarda gli inviti, invece, saranno da far recapitare o consegnare a mano a tutte le persone che gli sposi vorrebbero non solo durante la celebrazione del rito, ma anche al ricevimento presso la location prescelta. In questo caso, oltre alle informazioni inerenti la cerimonia, verranno forniti anche i dettagli relativi alla location che ospita il rinfresco e il ricevimento e R.S.V.P. dedicato. Come per le partecipazioni, è opportuno che anche gli inviti correlati vengano recapitati per posta o consegnati a mano almeno due mesi prima della data delle nozze, tre mesi prima qualora ci siano invitati provenienti da Paesi lontani, che debbano organizzare il viaggio. In questi casi, raccomando anche eventualmente di inviare un Save-the-Date che preceda l’invito cartaceo, in modo da informare gli ospiti più lontani della data del vostro grande giorno.

E’ inoltre da ricordare che le partecipazioni e, in maniera ancora più affine, gli inviti sono un vero e proprio “biglietto da visita” di quello che sarà il vostro matrimonio, nella sua atmosfera, nelle sue sfumature, nei suoi momenti, nei suoi tratti distintivi.

Affidatevi sempre a professionisti in grado di creare un vero e proprio filo conduttore tra tutti gli elementi che solo in questo modo potranno essere armonici tra loro e evitare di farvi allontanare dall’idea del matrimonio che avete e da come lo avete sempre immaginato.